Giulia Cavinato
Experience Designer
Sono Experience designer in GNV & Partners e il mio lavoro è quello di osservare le persone, comprendere il loro comportamento e capirne i bisogni per ideare, progettare e prototipare la user experience di servizi digitali che semplifichino la loro vita quotidiana.
Mi sono laureata in Design del Prodotto Industriale all’Università di Ferrara nel 2014 con una Tesi di servizio/prodotto che lega l’incentivazione dell’attività fisica dei cittadini e la riqualificazione delle aree verdi della città.
Proprio grazie a questo mio progetto ho scoperto il mondo del Service Design del quale mi sono appassionata, approfondendo le mie competenze attraverso gli studi al Politecnico di Milano e partecipando all’organizzazione della Service Design Jam di Bologna 2016 (http://www.servicejam.it/bologna/).
Uno degli aspetti che ritengo più utili e interessanti del mio lavoro è la possibilità di migliorare qualcosa che già esiste (servizi e prodotti) attraverso l’ascolto e la comprensione dei bisogni delle persone che poi lo useranno.
Questa propensione ad entrare in empatia con le persone è frutto anche di un periodo di studi all’Università di Psicologia di Padova che mi ha permesso di approfondire numerosi temi quali, ad esempio, gli aspetti motivazionali, cognitivi e relazionali delle persone.
Da qui ho tratto tecniche e strumenti utili per entrare in relazione con le persone e scoprirne bisogni, frustrazioni e desideri, utili per il mio lavoro di designer.
Grazie a queste competenze, ed ad una naturale curiosità offro un valido supporto per la fase di needfinding con gli utenti durante i progetti.
Quando non sono in GNV...
...mi dedico alle mie passioni più grandi: la scultura e la corsa. Sono attratta dalle mani delle persone, le osservo, guardo i loro gesti, le fotografo e cerco di riprodurre quelle che più mi ispirano utilizzando l’argilla e il legno.
Hai un progetto da proporci?